Pittella si dimetta, andare al voto

Category: Basilicata, Comunicati, Primo piano Tags:

Nel silenzio dei media, in Italia si sta perpetrando un vero furto della democrazia ai danni di un’intera Regione, tenuta in ostaggio dal Partito Democratico: si tratta della nostra Regione, la Basilicata. Quello che sta accadendo va oltre l’incredibile: il governatore PD Marcello Pittella e’ agli arresti domiciliari da settimane perche’ accusato di concorso in falso e abuso d’ufficio. E i lucani si ritrovano una giunta regionale ferma e inefficiente da mesi. Nonostante Il Consiglio regionale sia in scadenza, ancora non abbiamo una data per le elezioni. Bisogna ammettere pero’ che qualcosa e’ stato fatto: con un veloce colpo di mano infatti, in piena estate, e’ stata approvare una nuova legge elettorale, pensata solo per permettere a Pittella di prendere tempo e ottenere vantaggi in vista della futura tornata elettorale. Di cui pero’ al momento non si sa nulla. L’unico obiettivo del PD sembra essere posticipare il piu’ possibile la data delle elezioni, sperando forse che i cittadini possano dimenticare gli innumerevoli danni fatti sul territorio e il recente scandalo che ha coinvolto la giunta. Pittella si dimetta subito, per riconsegnare finalmente la Regione ai suoi cittadini.

Mirella Liuzzi, Vito Petrocelli, Saverio De Bonis, Gianluca Rospi, Agnese Gallicchio, Arnaldo Lomuti, Luciano Cillis