Interrogazione sul servizio del Tg3 Basilicata

Category: ambiente, Basilicata, informazione, Primo piano, rai Tags: , , , , , , ,

Oggi ho depositato un’interrogazione in Vigilanza Rai su ciò che è andato in onda ieri sul Tg3 Basilicata, visibile qui.

Ieri sono intervenuta in Aula durante la discussione generale per denunciare, ancora una volta, la manifesta e spudorata ipocrisia del Governo Renzi in materia di energie fossili.

La Basilicata è inoltre interessata da 18 istanze di permessi di ricerca, 11 permessi di ricerca e 20 concessioni di coltivazione di idrocarburi per circa i 3/4 del territorio. Nel mare, le aree richieste o già interessate dalle attività di ricerca di petrolio si estendono per circa 29.209,6 kmq, 5000 kmq in più rispetto allo scorso anno. Attività che vanno a mettere a rischio il bacino del Mediterraneo dove si concentra più del 25% di tutto il traffico petrolifero marittimo mondiale con un inquinamento da idrocarburi che non ha paragoni al mondo.

protesta

Ecco, se il Tg3 Basilicata, oltre a fare domande agli studenti a Potenza con chiaro intento di delegittimazione, parlasse anche dei pozzi di estrazione, delle scelte scellerate della nostra classe politica, del raddoppio dell’incidenza tumorale, potrebbe davvero essere “servizio pubblico”, invece che al servizio del PD.