FORMAZIONE 4.0: 250 MILIONI PER LE IMPRESE CHE GUARDANO AL FUTURO.

Category: Comunicati, Digital, Primo piano, telecomunicazioni Tags: ,

La Commissione Bilancio ha dato il via libera oggi a un emendamento del M5S a mia prima firma sul credito d’imposta per le imprese che investiranno in formazione del personale sulle nuove tecnologie e sul digitale. Un provvedimento che vale ben 250 milioni e che consideriamo strategico per dare un impulso decisivo alla trasformazione digitale e all’innovazione delle imprese del nostro paese.

Per la prima volta abbiamo dato priorità alle piccole imprese che rappresentano la spina dorsale del tessuto imprenditoriale del nostro paese e che potranno beneficiare di un credito d’imposta del 50% per adeguare le competenze del proprio personale alle sfide del cambiamento digitale.

Non ci siamo dimenticati però delle medie e grandi imprese per cui è previsto un credito d’imposta rispettivamente del 40% e del 30%.
Con questo provvedimento vogliamo aiutare le piccole imprese a diventare grandi e le grandi a diventare forti poiché in questo modo potranno investire nello sviluppo delle competenze dei propri dipendenti per favorire crescita e competitività a livello internazionale.

Siamo consapevoli che il futuro per le nostre imprese sarà sempre più sfidante e il credito d’imposta per la formazione 4.0 incoraggia quelle realtà che con lungimiranza e visione andranno nella direzione intrapresa dal Governo di puntare sullo sviluppo delle tecnologie emergenti.

tax credit - formazione 4.0