Giro di vite sulle aree fumatori a Montecitorio

Category: Primo piano Tags:

Finalmente il divieto di fumo varrà anche per TUTTI i luoghi della Camera dei Deputati! Sembrerà paradossale ma fino a oggi a Montecitorio non valeva ciò che è invece legge consolidata in tutti gli uffici pubblici italiani, con conseguente fumo libero in alcuni corridoi, scale e addirittura nel retro dell’aula, nonostante in quest’ultimo caso il divieto di fumo fosse vigente da diversi anni. In Ufficio di Presidenza stamattina abbiamo detto basta a questa cattiva consuetudine e abbiamo approvato la proposta del collegio dei Questori di razionalizzazione delle aree fumatori esistenti con predisposizione di ulteriori apposite aree dedicate, oltre alle sanzioni per i trasgressori e l’estensione del divieto di fumo anche per le sigarette elettroniche. Può sembrare una piccola cosa di fronte ai tanti altri problemi urgenti della gestione della Camera dei Deputati? Certo, ma da quando nel 2013 abbiamo messo piede in questo palazzo abbiamo lottato contro privilegi e cattive abitudini e crediamo fermamente che la buona politica passi anche da queste piccole regole ispirate al senso civico e al buon esempio.
Lo abbiamo fatto con il ricalcolo dei vitalizi, delle pensioni d’oro e il taglio di alcuni costi inutili.
Come diceva Gianroberto Casaleggio “Una persona può credere alle parole. Ma crederà sempre agli esempi”.