CoBUL, Accelerare digitalizzazione Paese con voucher e piano aree grigie

Category: Comunicati, Primo piano, telecomunicazioni Tags:

“Sulle aree grigie dobbiamo migliorare quanto fatto con il piano aree bianche e occorre procedere spediti al supporto della domanda della connettività attraverso i voucher per accelerare la digitalizzazione del Paese”, così in una nota il Sottosegretario dello Sviluppo Economico, Mirella Liuzzi, a margine della riunione di oggi a Palazzo Chigi del Comitato Banda Ultra Larga (CoBUL), presieduto dal Ministro dell’Innovazione Paola Pisano.

“Sui voucher è fondamentale, inoltre, avviare immediatamente il confronto con l’Europa a cui seguirà il decreto del MiSE che ne definisce i criteri di assegnazione”, continua Liuzzi, “una misura di 1,3 miliardi che sarà sviluppata per un periodo di 3 anni su tutto il territorio nazionale e obbedendo al principio di neutralità tecnologica. Nel dettaglio si tratta di 5.000 euro per le scuole e i centri per l’impiego, 3.000 euro per le PMI e 300 euro per le famiglie”, precisa il Sottosegretario.

“Particolare attenzione verrà data alle famiglie con ISEE sotto i 20 mila euro, con la copertura totale del costo dell’abbonamento e una rimodulazione graduale per le famiglie sopra tale soglia. Verranno stabiliti, inoltre, appositi accordi con le Regioni che permetteranno di venire incontro alle specifiche necessità dei territori”, conclude.