Legge di Bilancio. Approvato emendamento Liuzzi (M5S): 3 milioni di euro per sviluppo wi-fi gratis nei Comuni

Nel corso della discussione della Legge di Bilancio alla Camera è stata approvata la proposta del M5S a prima firma Mirella Liuzzi a sostegno del progetto WiFi4EU che ha l’obiettivo di favorire l’installazione di dispositivi per il wi-fi gratuito e all’avanguardia nei Comuni italiani che aderiranno all’iniziativa.

“Con questo emendamento a supporto del progetto europeo, saranno disponibili ulteriori 3 milioni di euro per il prossimo triennio (2018-2020) a favore dei Comuni che presenteranno un piano per lo sviluppo di un hotspot wi-fi gratuito. Infatti il progetto europeo finanzierà le attrezzature e i costi di installazione degli hotspot Wi-Fi, mentre il beneficiario sosterrà i costi per la connettività (abbonamento a internet) e per la manutenzione delle apparecchiature per almeno 3 anni. Con questo emendamento, aiutiamo ulteriormente i Comuni nella richiesta del finanziamento. Siamo soddisfatti di questo risultato che incentiva lo sviluppo del wi-fi sia per la realizzazione del diritto all’accesso ad internet gratuito per tutti i cittadini sia per lo sviluppo delle PMI locali” così la deputata Liuzzi, segretario della Commissione Trasporti e Telecomunicazioni alla Camera.

L’iniziativa che stanzia 120 milioni di euro per tutta Europa, su cui hanno lavorato anche i parlamentari del M5S in Europa, stima che entro il 2020 fra 6000 e 8000 comunità locali beneficeranno dell’iniziativa WiFi4EU. Il primo bando, che sarà pubblicato all’inizio del 2018, sarà rivolto solamente a Comuni o associazioni costituite da Comuni, mentre nei successivi potranno partecipare tutti gli enti pubblici. La connettività wireless dovrà essere fornita ai cittadini gratuitamente e senza condizioni discriminatorie di accesso, dovrà essere facilmente accessibile, protetta e capace di fornire una connettività ad alta velocità con le più recenti e migliori apparecchiature disponibili. Per alcuni Comuni della Basilicata, l’adesione a questo progetto, andrebbe ad aggiungersi al mosaico di altri importanti investimenti che si stanno affacciando sulla nostra regione, come ad esempio quello che ammonta a  7 milioni di euro siglato tra Comune di Matera – già inserita tra le città per la sperimentazione della tecnologia 5G – e Open Fiber per la realizzazione di un’infrastruttura a banda ultra larga interamente in fibra ottica a servizio di 19mila unità immobiliari entro i prossimi 18 mesi.

Conclude Liuzzi “La connettività è una delle nostre cinque stelle e rappresenta una possibilità di sviluppo per il nostro paese. L’approvazione di questo emendamento va nella direzione di sviluppare la connessione in aree attualmente senza connettività stabile e di qualità o che non riescono a far fronte ai costi di installazione di fibra ottica. L’ambizioso obiettivo è quello di fornire le principali aree delle città di un accesso internet wireless e gratuito nel più breve tempo possibile”.

Mirella Liuzzi – Portavoce del M5S alla Camera

Aggiungi un commento

Categorie: Basilicata, Comunicati, informazione, Primo piano, telecomunicazioni