ambiente, basilicata, Blog, comunicati, eventi, informazione

Documentario “Cowspiracy”: M5S organizza proiezione e dibattito a Matera 

banner cowspiracy

Domenica 20 marzo alle ore 18:00 a Matera presso cinema “Il Piccolo” in via XX Settembre 14, si terrà il dibattito e la proiezione del film documentario “Cowspiracy”.

All‘evento gratuito e aperto a tutti, organizzato dal M5S parteciperanno come relatori la Portavoce alla Camera Mirella Liuzzi, l’Agronomo specializzato in agricoltura biodinamica e sinergica Valentino Di Benedetto, il Presidente nazionale UPBIO Lucano Michele Monetta e il Presidente dell’Associazione Lucanapa Riccardo Sabatiello.

Oggi una singola grande industria, è la principale causa della distruzione del pianeta. Una devastazione di grande impatto ambientale, ma di cui pochi parlano. Eppure, come ci conferma anche la FAO l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, si tratta di un disastro ecologico di enormi dimensioni, che costituisce la causa principale del riscaldamento globale del pianeta, della mancanza di acqua, della deforestazione, delle zone morte negli oceani e della più grande estinzione di massa delle specie viventi degli ultimi 65mila anni. Si tratta dell’industria dei cibi animali.  Prodotto nel 2014 il film documentario “Cowspiracy” diretto da Kip Andersen e Keegan Kuhn e finanziato anche dall’attore Leonardo Di Caprio, indaga proprio sul tema dell’inquinamento atmosferico ed effetto serra causato dall’eccessivo allevamento di bestiame.”

Il M5S che su queste questioni è da sempre particolarmente sensibile, ha già portato questo film documentario alla Camera nel dicembre scorso” afferma la parlamentare alla Camera del M5S Mirella Liuzzi, “e domenica 20 marzo avremo il piacere di proiettarlo a Matera, invitando i cittadini. Il dibattito preliminare ci offrirà l’occasione per parlare non solo di alimentazione e di inquinamento ma accostarci anche a tematiche collegate, come l’agricoltura, il biologico, la canapa.

Mirella Liuzzi – Portavoce del M5S alla Camera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dal 18/06/2014: n. 767 visite per questo post.